● Il 3° passo, il Popolo ha deciso che la sentenza venga applicata


Oggi, 10 Ottobre 2017, il Popolo della Nazione Italia ha manifestato se stesso in piazza del Popolo a Roma e di fronte al proclama del Governo Legittimo di Transizione ha approvato le proposte che lo stesso governo ha preparato.

Il Popolo si è spostato in piazza Montecitorio, qui il Generale Antonio Pappalardo ha

raccolto le istanze degli abusivi e scritto, letto, proclamato ed approvato una lettera in cui si dispone la chiusura di questo governo illegittimo. Entro le 17 avrebbero dovuto dare una risposta a tale lettera ma non l’hanno fatto.

Non hanno risposto al Popolo.

 

Il Generale Pappalardo ha quindi consultato il Popolo per decidere cosa fare e il Popolo ha proclamato la sua volontà: che la sentenza venga applicata ORA. Il Generale Pappalardo ha quindi riferito la decisione proclamata dal Popolo alle Forze dell’Ordine che ora stanno consultando la loro gerarchia per agire.

Domattina alle ore 11 le Forze dell’Ordine si porranno davanti al Popolo, di nuovo riunito a Montecitorio in presidio notturno che ascolterà cosa avranno da dire, acclamando di nuovo l’applicazione della sentenza.

Chiunque sia appartenente a uno qualsiasi dei partiti politici faccia passare per proprie parole, dichiarazioni o azioni in merito a quanto sta accadendo a Roma sta strumentalizzando e manipolando ciò che il Popolo sta agendo.

Il Popolo è Sovrano e non si riconosce in nessun partito o fazione o associazione.

Il Popolo Sovrano, è.

Aggiornamento del 14 Ottobre 2017:

[Carmelo Milazzo dixit: “Io il mio dovere l’ho fatto, sono un individuo libero e sovrano, non ho mai tollerato i soprusi. Adesso la palla passa all’Autorità Giudiziaria. Se non è collusa, deve procedere! L’unica cosa che mi rompe il ca°°o è che i vigliacchi dovranno godere dei benefici di chi come me il coraggio lo può vendere a tonnellate! Grazie soprattutto a chi direttamente e indirettamente ha reso possibile tutto questo, da Popolo Unico al Movimento di Liberazione Italia. Un’enorme mole di lavoro sta dietro a questa azione!”].

 

Annunci

4 thoughts on “● Il 3° passo, il Popolo ha deciso che la sentenza venga applicata

  1. Rumi, il grande mistico sufi, vaticinava sulle cose più sublimi dell’universo.
    Il vino di Tabriz e l’amore per Dio ispiravano i suoi poemi.
    Maestro, santo e saggio di rango indiscusso nel “Diwan” compose perfino questi versi immondi.

    Ti riconoscerai sicuramente in qualcuno dei protagonisti; casomai chiedi pure fra quali ti colloco io.
    Non farti riguardo, ma affidati sopttto alla tua intuizione. Oppure chiama il 112.

    Potrai allora lodare il Signore e ringraziare contrito
    se ancora trattiene, sul chillum il suo medio ben saldo.

    T’espongo il mio, chè del Suo ti fa indegno,
    ma a mandarti fu dio.
    —————————————

    « ​Il culo dell’asino geloso offende perfino Gesù
    Cento cazzi d’ asino nel suo culo, cento peti di cane nella sua barba
    Come un culo potrebbe inseguire una gazzella
    o inalare quel profumo di muschio ?
    Un culo puzza di piscio di culo, oppure soppesa pile di merda.

    Quel culo di cagna piscia in ogni fosso che guada,
    ​​nessun vero danno al ruscello
    Ma tu c’ hai dovuto bere.

    Un culo si vergogna per un tale raggiro,
    Ascolta dal libro della Verità: ” ormai hanno smarrito ulteriormente il Cammino ”
    ​​Quanto piace a una bagascia strofinarsi,​
    ​Quanto piacciono a un frocio le manfri​n​e.

    Fammi tacere! Che Dio lo sputtani per sempre
    Coccolerò il Saqi (recipiente di vino),
    chè solletica e m’inciucca ! »

    (Rumi, Diwan # 2137)​

    آن کون خر کز حاسدي عیسی بود تشویش او
    صد کیر خر در کون او صد تیز سگ بر ریش او
    خر صید آهو کی کند خر بوي نافه کی کشد
    یا بول خر را بو کند یا گه بود تفتیش او
    هر جوي آب اندررود آن ماده خر بولی کند
    جو را زیان نبود ولی واجب بود تعطیش او
    خر ننگ دارد ز آن دغل از حق شنو بل هم اضل
    اي چون مخنث غنج او چون قحبگان تخمیش او
    خامش کنم تا حق کند او را سیه روي ابد

    Mi piace

    • Maurirì, mi alzo in piedi per ringraziare per il fatto che se non ho imparato molto, almeno ho imparato un po’, e se non ho imparato un po’, almeno non mi sono ammalato, e se mi sono ammalato, almeno non sono morto.
      Grato, perché c’è sempre qualcosa per cui vale la pena di ringraziare.

      Mi piace

  2. Proprio tu Stefano ti presti a questi giochetti. Sei il primo a sapere che quel foglio non mostra niente, non dimostra che è stato notificato. Non serve che qualcuno ti spieghi il perchè. Un briciolo di decenza, perdio !

    Mi piace

    • Leggevo da qualche parte che il pensiero svalutato in azione diviene un mezzo adatto per catturare proseliti. Andiamo avanti.
      Quando non c’è posto per la prospettiva, il dubbio, e perfino per il pensiero, può venir bene l’idea fanatica o l’idea Massima. E’ un vero peccato che questa sia assoluta e che rifiuti qualsiasi ombra di dubbio, ma questo è, ed a quanto sembra gradito è.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...